Mancava solo la conferma ufficiale: eBay finalmente annuncia di essere stata oggetto di un attacco cracker che ha riguardato un discreto database contenente i dati sensibili dei propri utenti. La società della piattaforma web di compravendite online più famosa al mondo si è però affrettata di sottolineare come non siano stati trafugate informazioni relative ai dati finanziari dei propri clienti, e come l'attacco sia stato tutto sommato di modeste dimensioni, coinvolgendo un numero limitato di persone.
Pubblicato in Blog